“EVOLUZIONE DEL PENSIERO E DELLA FORMA”

Mostra di Luigi Tirino

Palazzo Fondi, Via Medina 24 Napoli 1 / 31 maggio 2019 

il Progetto a cura di Associazione Corrosioni (www.corrosioni.it – @corrosioni) e Bistrot Fondi (@bistrotfondi)ripercorre alcune tappe fondamentali del percorso artistico dello scultore Luigi Tirino e si arricchisce della collaborazione di Nello Minervino con i suoi scatti fotografici e di Cristina Moccia con i suoi disegni. Il suo lavoro si apre così a nuove visioni e nuove possibilità di fusione.

Tirino nelle sue opere si lascia ispirare dallo studio dei materiali, prevalentemente ferro, acciaio, rame e bronzo, lavorati con patinature che sperimenta ad hoc. La sua esperienza maturata nell’utilizzo della materia dura per rappresentare lo spazio, il movimento e la morbidezza rendono “leggero” il suo lavoro sui metalli.

Guardandole traspare uno stato dell’anima, un modo di intendere la vita, espressione del suo essere libero e felice di creare.


Il tema trainante la mostra, le Corrosioni, viene evocato dalla scultura di punta dell’esposizione, “CORROSIONI I – IL CLONE”, composta da due sagome in acciaio e ferro che rappresentano l’uomo contemporaneo ed il suo alter ego.
Un breve cortometraggio, inoltre, mostra il processo di recupero e restauro della scultura a seguito dell’incendio a città della Scienza.
A completare il percorso personale dell’artista la mostra propone, accanto alle sculture, anche alcuni oggetti di design che ben rappresentano l’attenzione all’estetica e la cura del dettaglio ponendo sempre l’accento sulla fusione tra arte e meccanica.